Rita (Kalmha)  e Paolo (La Pulce di Voltaire) riflettono, ad alta voce, sui tanti fattori che rendono profondamente diversi i giovani italiani dai loro coetanei scandinavi di fronte alla impegnativa scelta della vita: emanciparsi dalla famiglia d’origine per crearsene una propria.

Il dato impressionante da cui si parte: in Scandinavia solo il 12% dei giovani resta coi genitori fino ai trent’anni, contro l’oltre 60% dei loro coevi in Italia.

Le cause di questo amplissimo gap risiedono nei vantaggi offerti da un welfare nordico, notoriamente eccellente, come quello norvegese?

E’ la inaccessibilita’ dei mercati del lavoro e degli immobili a frenare l’emancipazione dai genitori dei ragazzi italiani?

Forse non del tutto, almeno per come appaiono le due distanti realta’ quando si ha l’opportunita’ di osservarle entrambe da vicino.

Per saperne di piu’ sul lavoro in Norvegia.

Ascolta il podcast


Comments are closed.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE